D'Amico Anna Maria


ANNAMARIA D'AMICO

D’Amico Anna Maria nasce a Catania nel 1968, appassionata all’arte sin da piccola, continua gli studi nel settore fino alla conclusione di questi con l’Accademia di Belle Arti a Firenze (città nella quale risiede dieci anni). Svolge la tesi finale su “Mario Ceroli”, artista che avrà per lei , in quegli anni di formazione molta importanza; ma la sua maturità artistica comincia al rientro nella sua città natale, verso la quale ha sempre avuto vari conflitti. Qui ricomincia da capo e per certi versi, in pace con se stessa, trova un linguaggio tecnico ed espressivo coerente; che con le sue naturali evoluzioni, ha subìto pause di riflessioni e dinamiche riprese.

Dal 1999 si allontana definitivamente  dall’influenza di “Mario Ceroli”; i soggetti delle sue opere si staccano ormai dalla suggestione della figura umana che fino ad allora sembrava padroneggiare; e da un eccesso di simbolismo dell’opera approda finalmente ad una libertà di contenuto, soffermandosi talvolta al puro gioco pittorico e materico, dando risalto alle vibrazioni luminose.

Se proprio un contenuto si vuole dare, lei lo dà al tema dei lavori, che non sono quasi mai fine a se stessi ma facente parte di una serie (più o meno lunga), che a volte diventa un vero e proprio studio.

Per concludere Anna Maria D’Amico è una donna “fisiologicamente” bisognosa d’arte (com’è giusto che sia un’artista), la cui vita si riflette nella sua opera, opera che molto spesso influenza la vita stessa apportando sofferenza o benessere.

 

 MOSTRE PERSONALI


1995 “Ottomarzo”- Centro d’arte contemporanea Allegri Art, Firenze, direttore artistico Carlo Cinnelli.

1997 “A spasso col tempo”- Biblioteca comunale di Trecastagni (Ct), a cura dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Trecastagni.

1998 “Percorsi mentali”- Palazzo Biscari, Catania, a cura dell’Assessorato alla Cultura di Catania.

2001 “Colazione in galleria”- Galleria L’Arte Club, Catania, a cura di Giuseppe Frazzetto.

2005 “Opere inedite”- Galleria L’Arte Club, Catania, a cura di Franco Cappadonna.

 

MOSTRE COLLETTIVE

 

1994 “Giovani artisti siciliani”- Chiostro dell’Ospizio comunale di Misterbianco (Ct), a cura dell’associazione Cereo Vigneri.

1995 Esposizione a “Etruria Art 6”- Venturina (Li), patrocinata dalla Regione Toscana e dalla provincia di Livorno.

1995 “Tratti di colore”- Collettiva a favore di Amnesty international, Allegri Art, Firenze.

1996 Galleria Severini, Cortona (Ar), a cura del centro d’arte contemporanea Allegri Art.

1996 “TrexTre”- Golfo del Sole, Follonica (Gr), a cura dell’Assessorato alla Cultura del comune di Follonica.

2001 “Segni di stelle, Castelmola città degli artisti” – Castelmola (Me), a cura di Giuseppe Frazzetto.

2002 “Notturno in Galleria” - Galleria L’Arte Club, Catania, a cura di Giuseppe Frazzetto.

2003 “8 x l’otto marzo, donne per una cultura di pace” – Castello Normanno, Motta Santa Anastasia, Catania, a cura di Giuseppe Condorelli.

2004 “Rassegna d’arte contemporanea Bohémien” – Antisala Conciliare del Comune di Acireale (Ct), a cura della Casa Editrice Bohémien.

2004 Concorso “Premio primavera” - Palazzo Barberini, Roma, a cura del C.I.A.C. di Roma.

2005 “III Biennale internazionale d’arte contemporanea Magna Grecia” – Collegio Sant’Adriano, San Demetrio Corone, Cosenza.

2006 Collettiva Galleria L’Arte Club, Catania, a cura di Franco Cappadonna.

2007 Collettiva Palazzo dei Chierici, Catania, a cura dell’Accademia della Crusca.

 

 VEDI OPERE

Advertisement
 
CONCORSO MAPHIART
 
VISITA IL SITO PER AVERE MAGGIORI DETTAGLI
SITI AMICI
 
 
Oggi ci sono stati già 32 visitors (101 hits) qui!
=> Do you also want a homepage for free? Then click here! <=